Tutto quello che occorre sapere sul colesterolo alto

Il colesterolo è un elemento fondamentale del corpo umano, necessario per lo svolgimento di varie funzioni, come la produzione di vitamina D e di determinati ormoni.1 Se il suo livello supera i valori normali, può causare problemi alla salute. Cerchiamo di capire quali sono le cause del colesterolo alto e come è possibile gestirlo.

Il colesterolo è un lipide naturale presente nel sangue, trasportato da minuscole particelle che si dividono in lipoproteine ad alta densità (HDL), con uno scarso contenuto di colesterolo, e lipoproteine a bassa densità (LDL), con un contenuto di colesterolo molto elevato. Livelli elevati di colesterolo LDL, il cosiddetto “colesterolo cattivo”, causano il restringimento delle arterie, aumentando il rischio di malattie cardiovascolari o ictus. D’altro canto, livelli elevati di colesterolo HDL, il cosiddetto “colesterolo buono”, evitano che le arterie si ostruiscano, riducendo il rischio di patologie.1 Scoprite di più su questi tipi di colesterolo. Le probabilità di essere colpiti da ictus o da cardiopatie aumentano a causa non solo del colesterolo alto, ma anche di altri fattori di rischio come il fumo, la pressione alta, l’età, il sesso, la presenza di diabete mellito di tipo 2 e di malattie cardiache nell’anamnesi familiare.2 Continuate a leggere per scoprire di più sul colesterolo e patologie cardiache.

Cosa causa il colesterolo alto?

I fattori responsabili del colesterolo alto sono indicati nella Figura 1.2

Figura 1: Cause del colesterolo alto.2v

  • Genetiche: Il colesterolo alto può dipendere da una predisposizione genetica. Chi ha un’anamnesi familiare di livelli di colesterolo elevati è ad alto rischio.
  • Stile di vita: Insufficiente esercizio fisico e una dieta ricca di grassi saturi sono fattori che aumentano la predisposizione al colesterolo alto.
  • Condizioni di salute esistenti: Alcune patologie, come l’ipotiroidismo, possono essere la causa del colesterolo alto.

Perché si dovrebbe controllare il livello del colesterolo?

In determinati casi, il colesterolo alto è asintomatico. Tuttavia, aumenta il rischio di alcune patologie come l’infarto e le cardiopatie.2 La European society of cardiology/ European Atherosclerosis Society consiglia quindi di sottoporsi a controlli regolari del colesterolo per valutare il rischio di disturbi cardiovascolari.1 Scoprite di più sui sintomi.

Preoccupati della cura?

Esistono strategie e trattamenti efficaci per gestire il colesterolo alto e ridurre il rischio di malattie cardiache o infarto e il medico vi aiuterà a trovare l’opzione terapeutica più appropriata.

Per cominciare, il medico consiglierà varie modifiche allo stile di vita. Potrebbe prescrivere dei farmaci che riducono il livello del colesterolo cattivo se è necessario per ridurre il rischio di ictus o malattie cardiache.2 Continua a leggere per saperne di più sulla cura.

Consigli per prevenire i disturbi cardiaci e tenere sotto controllo il colesterolo

Il medico potrebbe consigliare le seguenti modifiche all’alimentazione e allo stile di vita per tenere sotto controllo il colesterolo alto e ridurre il rischio di disturbi cardiaci (Figura 2):2,4,5

Figura 2: Cambiamenti nello stile di vita per tenere sotto controllo il colesterolo alto.2

  • Smettere di fumare: Smettere di fumare aiuta a prevenire i disturbi cardiaci, indipendentemente dai livelli di colesterolo
  • Perdere peso:L’obesità aumenta il rischio di patologie cardiache e perdere peso aiuta a prevenirle. Scopri di più su perdere peso.
  • Modificare la dieta: Ridurre la quantità di grassi saturi nella dieta aiuta a prevenire i disturbi cardiaci. Detto questo, non tutti i grassi sono cattivi. Si possono infatti consumare grassi saturi sani. Qui di seguito forniamo una lista degli alimenti ricchi di grassi saturi e insaturi (Figura 3). Scoprite le Ricette a basso contenuto di colesterolo.

Figura 3: Alimenti ricchi di grassi insaturi e saturi.2,4,5

  • Esercizio: Un regolare esercizio fisico può proteggere dai disturbi cardiaci.
  • Inoltre, si consiglia di ridurre l’apporto di alcol (<_10 g/giorno (1 unità) per gli uomini e per le donne) per tenere sotto controllo il colesterolo

Il medico potrebbe consigliare anche l’assunzione di integratori alimentari per aiutare a regolare il colesterolo, accompagnati però da un’alimentazione equilibrata.

Cambiamenti nello stile di vita

Cambiare lo stile di vita e la dieta può aiutare a ridurre i livelli di colesterolo e migliorare il benessere del cuore. Maggiori informazioni sui cambiamenti nello stile di vita.

Leggi di più

  • Bibliografia

    References

    1. Huff T, Jialal I. Physiology, Cholesterol. [Updated 2019 Mar 13]. StatPearls Publishing; Treasure Island (FL), 2019.
    2. InformedHealth.org. High cholesterol: Overview. 2013. Available at: https://www.ncbi.nlm.nih.gov/books/NBK279318/. Accessed on: 30 October 2019.
    3. Grützmacher P, Öhm B, Szymczak S, et al. Primary and secondary prevention of cardiovascular disease in patients with hyperlipoproteinemia. Clin Res Cardiol Suppl. 2017;12(1):22–26.
    4. InformedHealth.org. High cholesterol: Lowering cholesterol without tablets. 2013.Available at: https://www.ncbi.nlm.nih.gov/books/NBK279237/. Accessed on: 30 October 2019.
    5. InformedHealth.org High cholesterol: Does reducing the amount of fat in your diet help? 2013. Available at: https://www.ncbi.nlm.nih.gov/books/NBK279315/. Accessed on: 30 October 2019.