Cosa causa il colesterolo alto?

Avete il colesterolo alto? Se la risposta è sì, non preoccupatevi. Non siete soli. In Europa, il 40%–48% circa degli uomini e il 39%–54% delle donne di età compresa tra 40 e 59 anni soffre di colesterolo alto.1 Vi state chiedendo cosa fa aumentare i livelli del colesterolo? Questo articolo illustra le varie cause che portano ad elevati livelli di colesterolo.

Middle aged man sitting

Il colesterolo è trasportato da particelle minuscole, che sono principalmente di due tipi: le lipoproteine ad alta densità (HDL) e le lipoproteine a bassa densità (LDL). Il colesterolo che si lega alle HDL è chiamato colesterolo HDL (HDL-C) o “colesterolo buono”, mentre quello che si lega alle LDL è chiamato LDL-C, o “colesterolo cattivo”. Per gestire e prevenire i livelli alti di colesterolo si dovrebbero conoscere in primo luogo le cause che aumentano i livelli di colesterolo.

Cause dei livelli alti di colesterolo

Le principali fonti del colesterolo alto sono due: esogene (provenienti dall’alimentazione) ed endogene (prodotte dall’organismo). Nonostante la maggior parte del colesterolo sia prodotta dall’organismo, la restante parte proviene dai cibi che contengono il colesterolo. È quindi ovvio che i suoi livelli sono influenzati dall’alimentazione. Esistono anche altri fattori che contribuiscono all’aumento dei livelli di colesterolo (Figura 1).

Figura 1: Fattori che possono alterare i livelli di colesterolo

Condizioni genetiche

Per alcuni, il colesterolo alto ha cause genetiche. I difetti genetici che aiutano l’assorbimento delle LDL da parte delle cellule del fegato portano ad un aumento del livello del colesterolo cattivo nel sangue. Anche patologie ereditarie possono alzare il livello totale del colesterolo.2,4

Cause dietetiche

Gli alimenti contengono due tipi principali di grassi: saturi e insaturi.

Livelli elevati di colesterolo LDL sono legati a un aumento nel consumo di acidi grassi saturi, che possono influire sul benessere dei vasi sanguigni e del cuore.

Figura 2: Alimenti ricchi di grassi saturi.5,6

Tra gli alimenti ricchi di grassi saturi ci sono burro, lardo, formaggi a pasta dura, panna e prodotti derivati; carne grassa, come il maiale; prodotti derivati dalla carne come insaccati, salumi e salsicce; e alimenti ricchi di olio di palma e di cocco. Pertanto, sarebbe meglio evitarli o limitarne il consumo.5,6

Figura 3: Alimenti ricchi di grassi insaturi.3,5,6

Tra gli alimenti ricchi di grassi insaturi ci sono le margarine spalmabili e gli oli di semi, come la margarina di soia, l’olio di semi di colza e l’olio d’oliva, le noci, l’avocado, e i pesci grassi come salmone, sgombro, tonno e aringhe. Le uova non sono solo povere di acidi grassi saturi, ma anche ricche di sostanze nutritive e sono un alimento conveniente. I grassi insaturi riducono i livelli del colesterolo LDL, quindi introdurli nella dieta in sostituzione dei grassi saturi è una buona soluzione per migliorare i livelli di colesterolo HDL.3,5,6

Inoltre, determinati dolci e biscotti contengono grassi trans. Come i grassi saturi, anche i grassi trans contribuiscono ad aumentare i livelli del colesterolo LDL.6

Stile di vita

Uno stile di vita sedentario e la mancanza di attività fisica può aumentare i livelli di colesterolo totale e LDL-C. L’esercizio fisico a intensità moderata può ridurre il livello di LDL-C e migliorare l’HDL-C. Svolgere attività fisica per almeno 30 minuti al giorno può aiutare a tenere sotto controllo i livelli del colesterolo cattivo. Chi è sovrappeso è esposto a un maggiore rischio di colesterolo alto. Ecco perché seguire uno stile di vita attivo e avere un peso ottimale possono aiutare a prevenire o ridurre il colesterolo alto.2,7,8

Stato di salute

Determinati stati di salute, come la gravidanza e le malattie che interessano reni, tiroide o fegato, possono far aumentare i livelli di colesterolo.9

Farmaci

Sì, hai letto bene. Moltissimi farmaci possono causare uno squilibrio nei livelli di colesterolo e tra questi ci sono:10

  • Farmaci contro l’ipertensione
  • Steroidi
  • Farmaci ormonali
  • Farmaci che inibiscono il sistema immunitario
  • Farmaci contro l’epilessia
  • Farmaci per la cura delle infezioni virali

Cambiamenti nello stile di vita

Cambiare lo stile di vita e la dieta può aiutare a ridurre i livelli di colesterolo e migliorare il benessere del cuore. Maggiori informazioni sui cambiamenti nello stile di vita.

Leggi di più

Ricette a basso contenuto di colesterolo

Una dieta a basso contenuto di colesterolo può aiutare a mantenere il colesterolo entro livelli normali. Scoprite le ricette a basso contenuto di colesterolo.

Leggi di più

  • Bibliografia

    References

    1. Thelle DS. Epidemiology of hypercholesterolemia and European management guidelines. Cardiology. 1990;77(4):2-7.
    2. InformedHealth.org High cholesterol: Overview. Available at: https://www.ncbi.nlm.nih.gov/books/NBK279318/. Accessed on: 06 November 2019.
    3. Soliman GA. Dietary cholesterol and the lack of evidence in cardiovascular disease. Nutrients. 2018;10(6):780.
    4. Patni N, Ahmad Z, Wilson DP. Genetics and Dyslipidemia. In: Feingold KR, Anawalt B, Boyce A, et al, (eds). MDText.com: South Dartmouth (MA), 2000.
    5. InformedHealth.org. High cholesterol: Does reducing the amount of fat in your diet help? Available at: https://www.ncbi.nlm.nih.gov/books/NBK279315/. Accessed on: 06 November 2019.
    6. The European Food Information Council. Cholesterol: The good, the bad and the average. Available at: https://www.eufic.org/en/food-today/article/cholesterol-the-good-the-bad-and-the-average. Accessed on: 06 November 2019.
    7. Crichton GE, Alkerwi A. Physical activity, sedentary behavior time and lipid levels in the Observation of Cardiovascular Risk Factors in Luxembourg study. Lipids Health Dis. 2015;14:87.
    8. European Heart Journal. ESC/EAS Guidelines for the management of dyslipidaemias. Available at: https://academic.oup.com/eurheartj/advance-article/doi/10.1093/eurheartj/ehz455/5556353 Accessed on: 06 November 2019.
    9. Ibrahim MA, Jialal I. Hypercholesterolemia. StatPearls: Treasure Island (FL), 2019.
    10. Herink M. Medication Induced Changes in Lipid and Lipoproteins. In: Feingold KR, Anawalt B, Boyce A, et al.(eds). MDText.com: South Dartmouth (MA), 2000.